System Integrator Magazine

Le tecnologie 4K Sony scelte per portare i grandi eventi sportivi in tutto il mondo (mar, 18 set 2018)
The Alliance, provider di TV facility, ha scelto le tecnologie Sony e 42 system camera HDC-4300 per portare l’emozione dei principali eventi sportivi internazionali in tutto il mondo. The Alliance, brand di Professional show e maggior provider di TV facility operante in Italia che riunisce le esperienze trentennali di Global Production e One TV, ha scelto le tecnologie e soluzioni d’avanguardia Sony per portare al pubblico di tutto il mondo l’emozione di alcuni dei principali eventi sportivi europei e internazionali. Dopo un’approfondita valutazione delle soluzioni tecnologiche presenti sul mercato, infatti, The Alliance ha scelto di dotare UnitONE di 42 system camera HDC-4300 Sony, appositamente progettate dall’azienda giapponese per le produzioni live di eventi sportivi. UnitONE, un vero gioiello di tecnologia per produzioni televisive di alta qualità, rappresenta oggi una delle regie mobili più innovative e avanzate a livello mondiale ed è stato progettato per la produzione 4K HDR senza alcun compromesso. Questa innovativa unità di regia mobile, dotata di un sistema facilmente convertibile per la migrazione verso l’IP, assicura inoltre grande disponibilità e fruibilità degli spazi operativi. Gli apparati, i dettagli delle aeree operative e le soluzioni scelte sono funzionali alla produzione televisiva e sono totalmente scalabili. Fondamentali all’interno di questo concentrato di tecnologia sono così le 42 telecamere HDC-4300, che garantiscono il pieno controllo sul contenuto, offrendo una qualità dell’immagine senza compromessi. Prima di selezionare le telecamere, sono stati effettuati una serie di trial tecnici utilizzando la tecnologia Sony 4K con l’obiettivo di fornire servizi di produzione internazionale in HD, 4K e HDR ready a quelle emittenti internazionali che le richiedono. “UnitONE è nato dopo due anni di pianificazione estensiva. Durante questo periodo ci siamo concentrati su tre aspetti chiave: tecnologia, sicurezza operativa, affidabilità e layout. Circa quest’ultimo abbiamo sviluppato un OBvan che includeva tutte le caratteristiche di una “gallery” tradizionale. UnitONE offre 72 metri quadrati di spazio e comprende 8 sezioni separate e un grande open space operativo comune. Il design interno tipicamente italiano lo rende unico non solo in termini di funzionalità. Gestiamo produzioni che coinvolgono fino a 33 registi, produttori e tecnici che hanno bisogno di lavorare nell’OBvan e quindi siamo particolarmente orgogliosi di aver sviluppato un van innovativo che rende il lavoro “gomito a gomito” un vero piacere. Altrettanto importante è la selezione delle tecnologie di trasmissione che popolano l’unità di produzione mobile. Il nostro team R&D ha lavorato sodo per selezionare quelli che meglio soddisfano le nostre esigenze. Con specifico riferimento alle telecamere, abbiamo condotto prove tecniche per valutare diversi parametri come la qualità, l’affidabilità e la robustezza degli accessori. Questo ci ha portato all’acquisto di 42 telecamere Sony HDC-4300”, ha commentato Andrea Gianolli, CTO & Head of Operations di The Alliance. “Lo scorso marzo abbiamo avviato prove per la futura produzione in 4K-HDR di un grande evento sportivo internazionale, completando il nostro workflow di produzione con un Sony BVM-X300 e tre BVM-E171. Recentemente abbiamo anche testato con successo il convertitore HDRC-4000. Nel complesso, le prove 4K-HDR hanno avuto un grande successo e sia The Alliance che il cliente sono estremamente soddisfatti delle soluzioni tecnologiche Sony che abbiamo selezionato”, ha affermato ancora Gianolli. “L’impegno progettuale che Andrea Gianolli ha profuso per il nuovo UnitONE è stato assolutamente importante e mirava a conciliare le innovazioni tecnologiche con esigenze operative pratiche”, ha commentato Benito Mari, Sales Manager Italy di Sony Professional Solutions Europe. “La scelta della tecnologia Sony rappresentava una sfida per trovare il prodotto che rispondesse al meglio agli attuali requisiti di produzione e, nello stesso tempo, fosse pronto a gestire la transizione verso nuovi modelli di storytelling. Le system camera HDC-4300 hanno risposto al meglio a tutte le combinazioni, dimostrando come questo prodotto possa garantire investimenti verso il futuro”. Progettata specificamente per il mercato delle trasmissioni sportive, la HDC-4300 offre nuovi livelli di flessibilità alla produzione live e si integra perfettamente con le infrastrutture e con gli accessori HD e nei più avanzati workflow di produzione live 4K del mondo. Aggiornamenti software opzionali consentono di aggiungere spettacolari effetti slow motion 8x HD e 2x 4K. L’avanzato sistema ottico dell’HDC-4300 supporta la gamma di colori ITU-R BT.2020 di nuova generazione, che consente una più precisa riproduzione del colore durante i broadcast live. pro.sony.eu   The post Le tecnologie 4K Sony scelte per portare i grandi eventi sportivi in tutto il mondo appeared first on System Integrator Magazine.
>> leggi di più

Nuovi comandi wireless Vimar, senza batterie e universali grazie al Bluetooth e ZigBee (lun, 17 set 2018)
Vimar presenta i nuovi comandi con tecnologia a radiofrequenza coordinabili con le serie Eikon, Arké e Plana e basati sui protocolli di trasmissione EnOcean, Bluetooth e ZigBee. I nuovi comandi Vimar a radiofrequenza sono caratterizzati da un design in linea con gli elevati canoni stilistici che caratterizzano l’intera offerta dell’azienda veneta e in grado di coordinarsi perfettamente con le serie civili Eikon, Arké e Plana per il massimo della personalizzazione di forme, materiale e colori. Grazie a questa poliedricità, rappresentano una soluzione ideale per ristrutturazioni, cambio di destinazione d’uso o di arredamento e installazioni sottoposte a vincoli architettonici/normativi. Posizionabili praticamente ovunque, anche su superfici come vetro o legno, i nuovi comandi wireless Vimar offrono la massima libertà di installazione, non necessitando di opere murarie e ritinteggiatura delle pareti. Questo perché non richiedono collegamenti filari: la trasmissione del segnale avviene via radio e la loro alimentazione è ricavata dall’energia generata premendo i tasti. Non servono nemmeno le batterie, che non dovranno così essere sostituite e smaltite, nel pieno rispetto dell’attenzione all’ambiente. Sviluppati sulle tecnologie a radiofrequenza EnOcean, Bluetooth® e ZigBee, i comandi modulari sono installabili su scatole da incasso standard o applicabili con biadesivo su qualsiasi superficie, garantendo la possibilità di essere spostati in caso di necessità. Alla versatilità d’installazione si aggiunge, inoltre, un’importante novità: interfacciandosi perfettamente con i prodotti dei principali brand del settore illuminotecnico che hanno adottato le tecnologie Xicato|GalaXi e Casambi, i comandi wireless Vimar permettono una gestione innovativa e smart dell’illuminazione, attraverso le diverse app dei produttori di lampade compatibili (come, ad esempio, Flos, Target e Osram), sia in contesti residenziali che commerciali. www.vimar.com   The post Nuovi comandi wireless Vimar, senza batterie e universali grazie al Bluetooth e ZigBee appeared first on System Integrator Magazine.
>> leggi di più

Panasonic PT-RZ120 è il nuovo proiettore al top per le installazioni permanenti (dom, 16 set 2018)
Panasonic lancia il PT-RZ120, proiettore con sorgente luminosa laser da 12.000 Lumen DLP single-chip, che vanta la compattezza dei proiettori da 10.000 Lumen già sul mercato. Il nuovo proiettore laser Panasonic Solid Shine PT-RZ120 si inserisce nella gamma di prodotti a laser/fosforo DLP da 1 chip senza filtro dell’azienda giapponese. Proposto nello stesso telaio della serie PT-RZ660 da 6000 lumen già esistente, il nuovo arrivato offre una luminosità in rapporto alle dimensioni che lo pone ai vertici della categoria. Il vpr è in grado di operare fino a 20.000 ore senza necessità di manutenzione, grazie al blocco ottico a tenuta ermetica, al case resistente alla polvere e ai sistemi di raffreddamento che rendono superfluo l’uso di filtri dell’aria; in questo modo si rende perfetto per l’uso intensivo in installazioni permanenti nel settore education, nell’ambito di mostre e nelle applicazioni di digital signage. Nel PT-RZ-120, la qualità superba dell’immagine è garantita nel nuovo proiettore da un sistema ibrido di ruote (Ruota Colore più Ruota Fosfori), capace di riprodurre colori purissimi. Il proiettore combina, infatti, una capacità di resa di immagini nitide e vivaci con le funzionalità dell’unità a laser Solid Shine a doppio modulo e doppia ruota dei fosfori, per una luminosità davvero eccellente. “Come leader sul mercato della proiezione a laser perseguiamo l’obiettivo di creare immagini dotate di colori straordinariamente realistici e di una luminosità estrema, attraverso dispositivi il più possibile compatti”, ha affermato Hartmut Kulessa, European Marketing Manager presso Panasonic. Oggi il PT-RZ120 rappresenta un modello di riferimento per l’intero settore. I professionisti dell’AV rimarranno senza fiato di fronte all’eccellente qualità dell’immagine del proiettore, risultato del Quartet Colour Harmonizer – sistema esclusivo, potenziato da doppie ruote al fosforo termoresistenti che operano armoniosamente per massimizzare la precisione del colore”. Il contrasto dinamico da 10.000:1, con modulazione digitale controlla l’emissione luminosa durante la proiezione, fotogramma per fotogramma, in modo da ottimizzarla in base ai requisiti dell’immagine; allo stesso tempo, la funzionalità di sincronizzazione multi-proiettore effettua un controllo automatico sul contrasto dinamico e sull’apertura e chiusura dell’otturatore su tutti i proiettori collegati in rete, sincronizzandoli a partire da un dispositivo impostato come master. Il PT-RZ120 supporta ingressi segnale video 4K tramite singolo cavo, utilizzando DIGITAL LINK o uscita HDMI e sono adatti ad installazioni di stampo professionale, grazie all’ingresso 3G-SDI compatibile con uscite HDMI, DVI-D, 5BNC, D-Sub e RS232C. Progettati per adattarsi all’utilizzo e alla configurazione all’interno di sistemi di controllo esistenti, tutti i nuovi proiettori sono compatibili con i protocolli HDBaseT, Art-Net, Crestron Connect™ e PJLink™ e con tutte le ottiche intercambiabili della gamma Panasonic per i modelli DLP da 1 chip già presenti sul mercato. business.panasonic.it   The post Panasonic PT-RZ120 è il nuovo proiettore al top per le installazioni permanenti appeared first on System Integrator Magazine.
>> leggi di più

LG trova la giusta climatizzazione per l’Hotel Nautilus di Pesaro (sab, 15 set 2018)
I sistemi di climatizzazione VRF LG Electronics scelti dall’Hotel Nautilus di Pesaro (Lindbergh Hotels) per la capacità di adattarsi al BMS dell’edificio. L’Hotel Nautilus di Pesaro, della catena Lindbergh Hotels, rebranding di Eden Hotels + Resorts del Cavaliere del Lavoro Nardo Filippetti, ha selezionato LG Electronics come fornitore delle soluzioni di climatizzazione. Il nuovo brand Lindbergh Hotels esprime una nuova identità per la catena, sempre più delineata e basata su strutture pensate come microcosmi da vivere anche grazie a importanti sodalizi, come quello con LG Electronics, in grado di garantire elevati standard qualitativi. Family hotel situato a due passi dal mare, l’Hotel Nautilus di Pesaro ha uno stile elegante ed essenziale: le sue 96 camere, l’area ristorante, lo spazio dedicato ai bambini e la piscina riscaldata sono realizzate secondo le regole della bioedilizia. L’hotel è, infatti, un esempio di architettura attenta all’ambiente. Oltre ad essere l’albergo in legno più alto d’Europa,gode di piena autosufficienza energetica: l’acqua viene riscaldata grazie all’impianto solare termico e l’elettricità viene prodotta grazie all’impianto fotovoltaico. Questa attenzione verso temi come l’efficienza energetica e l’ottimizzazione dei consumi ha spinto il Cavalier Nardo Filippetti a rivolgersi a LG Electronics per realizzare una soluzione di climatizzazione che si integrasse nel sistema BMS (Building Management System) dell’edificio. “Dopo un’attenta ricerca di mercato per valutare le soluzioni disponibili, è stato selezionato LG Electronics. L’azienda è stata valutata come la più affidabile in termini di controllo energetico, integrazione con i sistemi BMS esistenti e facilità d’uso”, ha commentato l’Ing. Marco Manzali, Responsabile Tecnico di Lindbergh Hotels. L’Hotel Nautilus è un edificio gestito con tecnologie che permettono di ridurre i carichi elettrici e di ottimizzare i consumi energetici per mezzo di un sistema composto da PC e touch-screen collocati nella reception dell’hotel, che può essere controllato anche a distanza. Grazie a LG, l’Hotel Nautilus ha realizzato un sistema di climatizzazione integrato nel Building Management System dell’edificio che tiene conto sia delle esigenze climatiche, sia dell’occupazione effettiva delle stanze. Il sistema è in grado di verificare quali spazi sono occupati e di attivare check point di comfort climatico all’occorrenza. Quando le stanze non sono occupate dagli ospiti, il sistema si adegua ed entra quindi in modalità “eco”. Per quanto riguarda i prodotti installati, l’Hotel Nautilus di Pesaro ha selezionato i sistemi MULTI V a portata di refrigerante variabile (VRF), che ottimizzano l’efficienza energetica e massimizzano il comfort climatico. MULTI V fornisce riscaldamento o raffrescamento a zone, con la possibilità di regolare individualmente il livello di comfort in ogni ambiente e lasciando libero lo spazio altrimenti dedicato all’installazione di una caldaia. I compressori inverter LG sono dotati di tecnologie avanzate come l’iniezione di vapore e HiPOR (High Pressure Oil Return), che conferiscono loro un’altissima efficienza. MULTI V rappresenta la soluzione ideale per la climatizzazione di grandi edifici grazie, fra le altre, a funzioni come il Riscaldamento Continuo, che per mezzo di uno scambiatore di calore suddiviso in due parti esegue cicli di sbrinamento alternati e non interrompe l’erogazione di calore negli ambienti, e lo Smart Load Control, che varia la temperatura del refrigerante per aumentare il comfort e l’efficienza. In particolare l’impianto dell’Hotel Nautilus di Pesaro è composto da 7 unità esterne MULTI V e da 70 unità interne che gestiscono la climatizzazione di tutti gli spazi, sia le stanze che gli ambienti comuni come la reception e la sala ristorante. Nelle sale comuni sono installate delle unità interne a cassetta, mentre nelle camere le installazioni sono canalizzate. “L’Hotel Nautilus è una realtà molto interessante per LG Electronics, considerato l’impegno verso l’efficienza energetica e il controllo dei consumi. In questo contesto si inseriscono perfettamente le nostre soluzioni in grado di integrarsi nel sistema BMS dell’edificio. Saremo molto lieti in futuro di proseguire la cooperazione con Lindbergh Hotels in altre strutture gestite da questa società, sempre in nome dell’efficienza energetica e del controllo dei consumi nel rispetto dell’ambiente”, ha dichiarato Gianluca Figini, Air Solution Director, LG Electronics Italia. www.lgbusiness.it   The post LG trova la giusta climatizzazione per l’Hotel Nautilus di Pesaro appeared first on System Integrator Magazine.
>> leggi di più

NEC Display Solutions presenta la serie V MultiSync® per una straordinaria visione extralarge (ven, 14 set 2018)
La nuova famiglia di display NEC Serie V, composta dai modelli V754Q, V864Q e V984Q, rappresenta la perfezione nel visual di grande formato, adatto a molteplici settori. NEC Display Solutions Europe ha annunciato il lancio della sua ultima Serie V MultiSync®, una famiglia di display con ampie superfici di visualizzazione, progettati per offrire una resa di immagini quanto mai naturale e fedele. I nuovi display “pixel-free” NEC sono progettati per il digital signage in ambienti come retail, entertainment, musei, meeting room, sale conferenza oltre che per settori industriali come quello manifatturiero, la progettazione, il tempo libero, l’hospitality e molti altri. La Serie V è disponibile in tre formati ultralarge: 75, 86 e 98 pollici. Tutti offrono livelli di visione eccezionali nel digital signage e nelle presentazioni, unendo la qualità dell’UHD ad un’operatività priva di problemi. Il tutto con costi di gestione contenutissimi. La Serie V offre tutti i vantaggi offerti dalle dimensioni digitali a grandezza naturale applicabili al settore advertising, così come a quello delle presentazioni o della segnaletica digitale, beneficiando di una esperienza visual assolutamente fedele e coinvolgente da ogni angolo di visione. Il software NEC Spectraview Engine di cui sono dotati fornisce pieno controllo dei livelli di luminosità, colore, gamma ed uniformità permettendo una perfetta corrispondenza tra i colori per ogni tipo di finalità ed esigenza, come per esempio l’ottemperanza alle linee guida CI. La facile leggibilità in tutte le condizioni di luce ambientale è garantita da una luminosità pari a 500 cd/m2 abbinata ad una superficie a basso riflesso con tecnologia anti-glare. Inoltre, il design sottile e pulito si traduce in un inserimento discreto del monitor in qualsiasi tipo di ambiente ed applicazione. “Praticamente, tutte le realtà industriali sono alla ricerca di tecnologie display che uniscano qualità delle immagini straordinarie, facilità di utilizzo e ridotti costi di gestione” spiega Enrico Sgarabottolo, Sales Director TIGI di NEC Display Solutions Division. “Abbiamo progettato la nuova serie V pensando ad una soluzione potente e future-proof per rispondere proprio a queste esigenze”. La nuova famiglia di prodotti incorpora la Open Modular intelligence (OMi) NEC, la piattaforma che consente la connessione intelligente e diretta tra sorgente e display, per offrire un digital signage potente, personalizzato e future-proof. “OMi è il modo più smart per inviare contenuti personalizzati al display e consentire l’upgrade dell’apparecchio in qualsiasi momento attraverso l’integrazione di Slot-In PC OPS, moduli Raspberry Pi o interfacce di digital signage.” continua Sgarabottolo. “Combinando la straordinaria qualità dell’immagine all’elevata facilità di gestione, pensiamo di aver creato un display senza pari per un’enorme gamma di settori industriali ed applicazioni”. Tutti i modelli della nuova Serie V sono controllabili centralmente utilizzando il software gratuito NaViSet Administrator 2, minimizzando i tempi morti per la manutenzione e riducendo i costi di operatività e gestione. www.nec-display-solutions.it   The post NEC Display Solutions presenta la serie V MultiSync® per una straordinaria visione extralarge appeared first on System Integrator Magazine.
>> leggi di più

Panasonic presenta 3 telecamere di rete dome/box da 5 MP con tecnologia H.265 (mar, 04 set 2018)
Panasonic introduce le telecamere WV-S2550L, WV-S2250L e WV-S1550L, che con i 5 Mp di risoluzione sono perfette per le applicazioni che richiedono affidabilità e massima efficienza. Panasonic aggiunge alla gamma i-PRO Extreme tre nuove telecamere da 5 Megapixel. I modelli WV-S2550L, WV-S2250L e WV-S1550L sono perfetti per le applicazioni che richiedono affidabilità, massima efficienza e prestazioni estreme. Ogni unità offre un ricco corredo di tecnologie intelligenti, esclusive di Panasonic, quali iA, Auto VIQS, visione notturna a colori e supporto di H.265/SmartCoding, che consentono loro di registrare immagini probatorie di qualità superiore, utilizzando meno risorse di archiviazione e di rete. Maggiore affidabilità con Secure Communication Tutte le telecamere sono dotate di certificati di crittografia caricati in modo sicuro da Panasonic, al fine di proteggere il sistema di videosorveglianza dagli accessi non autorizzati. Inoltre la tecnologia proprietaria Secure Communication è conforme alle normative GDPR, a garanzia della sicurezza e della protezione dei dati video registrati. Tra le altre caratteristiche rilevanti troviamo l’Edge Recording su scheda SD con crittografia completa, per mantenere i dati sempre protetti, la conformità a FIPS 140-2 Livello 1 e la crittografia di sistema end-to-end completa, con VMS e dispositivi supportati, per proteggere da attività IP illecite quali lo spoofing (i dati falsi) e lo snooping (il furto di password) e rilevare l’alterazione di informazioni. Inoltre, l’adozione della tecnologia Smart Coding H.265 riduce l’occupazione di banda in modo intelligente, in media fino al 95%, rispetto a H.264, consentendo registrazioni prolungate e occupando meno spazio di archiviazione. Infine, il nuovo algoritmo di analisi delle ROI (Region of Interest) con encoding (Auto VIQS) rileva il movimento nell’immagine e comprime le aree più statiche al fine di ridurre il volume di dati trasmessi, pur mantenendo inalterata la qualità dell’immagine business.panasonic.it   The post Panasonic presenta 3 telecamere di rete dome/box da 5 MP con tecnologia H.265 appeared first on System Integrator Magazine.
>> leggi di più

TOTEM CUSTOMER SATISFACTION CON TABLET HANNSPREE HANNSPAD IN TUTTE LE FILIALI VETROCAR (lun, 03 set 2018)
VetroCar è un marchio della Vetrocar & Bus S.P.A., azienda nata nel 1999 e specializzata nella riparazione e sostituzione di qualsiasi tipologia di cristallo su qualsiasi tipologia di veicolo (automobili, autobus, truck e veicoli industriali). Sono oltre 180 i centri Vetrocar dislocati capillarmente su tutto il territorio italiano. L’azienda continua ad approcciarsi all’universo digital in maniera del tutto propositiva e customer oriented e in questa ottica ha impostato un innovativo sistema di rilevamento dei dati riguardanti la soddisfazione del cliente rispetto i servizi erogati da ogni affiliato. VetroCar mette a disposizione professionalità, materiali di qualità e una strategia aziendale dove attenzione al cliente e formazione all’avanguardia hanno consentito una copertura di oltre il 90% del territorio nazionale con oltre 180 filiali.” ha dichiaratoCristian Degrazi, Responsabile IT di VetroCar & Bus S.p.A. “Siamo consapevoli dell’importanza dell’adeguatezza del servizio e della soddisfazione del cliente e con questa soluzione siamo in grado di monitorare costantemente la nostra customer relationship. Attraverso un sistema gestionale centralizzato e ad un’applicazione mobile web based, fruibile tramite tablet, vengono raccolte in tempo reale le opinioni dei clienti sul punto di esperienza. Il dispositivo touch è totalmente preconfigurato, non necessita di installazione, accensione e spegnimento sono automatici ed è quindi operativo nei diversi centri senza alcun onere da parte del personale in filiale. Il tablet integrato in un totem è posizionato all’interno di smart corner dedicati ai clienti, è fruibile senza intermediari e presto consentirà anche la veicolazione di messaggi video promozionali.   CHALLENGES Creare un totem customer satisfaction accessibile ai clienti e integrabile in tutte le filiali VetroCar presenti sul territorio Adottare un dispositivo touch interamente self service, pre-configurabile e con controllo remoto Garantire le funzionalità e ridurre oneri da parte del personale delle Filiali SOLUTIONS Adozione di HANNSpad Tablet PC con Display da 10.1” IPS (modello SN1ATP2B) con tecnologia multitouch, sistema operativo Android, un angolo di visuale di 178° Ultra Wide consente una visualizzazione ottimale di testi, immagini e video Interamente indipendente, il tablet può essere utilizzato in modalità self-service, senza intermediazione I tablets trasmettono in tempo reale i dati statistici sul server centrale ed da remoto sono possibili eventuali interventi di manutenzione o di nuova configurazione PERCHÈ HANNSPREE? HANNspree è stata scelta quale produttore in grado di fornire una tecnologia innovativa nel formato adatto alle esigenze di implementazione e con sistema Android. Abbiamo valutato diverse soluzioni all-in-one prima della scelta che è in seguito ricaduta sui prodotti HANNSPREE, che ci danno garanzia di servizio e un rapporto qualità/prezzo più interessante rispetto ad altri player presenti sul mercato. VETROCAR L´Istituto Tedesco Qualità e Finanza e La Repubblica – Affari & Finanza – hanno presentato, per la prima volta in Italia, lo studio, “Campioni della crescita 2018“. L’Istituto ha stilato la classifica dei 300 Campioni della Crescita che nel triennio 2013-2016 hanno registrato una notevole espansione del fatturato. VetroCar è tra le 300 aziende in Italia con il più alto tasso di crescita rientrando nella categoria diamante ovvero la categoria delle aziende con crescita media annuale del fatturato di oltre il 50%. Per maggiori informazioni: VetroCar & Bus S.p.A. – Verona Cristian Degrazi – Responsabile IT VetroCar Elisa Viviani – Marketing e Comunicazione VetroCar www.vetrocar.it Industry: AutomotiveRegion: EMEA The post TOTEM CUSTOMER SATISFACTION CON TABLET HANNSPREE HANNSPAD IN TUTTE LE FILIALI VETROCAR appeared first on System Integrator Magazine.
>> leggi di più

Al subwoofer QSC KS212C la nomina del 2019 TEC Award, settore Pro Audio (lun, 03 set 2018)
QSC comunica la nomina per il premio Technical Excellence&Creativity (TEC) nella categoria dei diffusori amplificati destinati al mercato del Pro Audio, con il subwoofer cardioide KS212C. Presentata ogni anno dalla NAMM Foundation al NAMM Show, la cerimonia 2019 del TEC Awards si terrà il 26 gennaio ad Anaheim, in California. I prodotti saranno valutati da un gruppo di esperti del settore dell’industria audio e della produzione audio professionale, TEC premia i prodotti che conseguono risultati eccezionali nel design, nell’innovazione e nella produzione. Il subwoofer QSC KS212C utilizza un design innovativo, la leggendaria amplificazione del brand americano e un DSP avanzato in un unico diffusore compatto, e rappresenta la prima soluzione al mondo di subwoofer cardioide portatile, amplificato, per qualsiasi applicazione audio pro. “La capacità di questo prodotto di fornire una soluzione audio sofisticata ma facile da usare è una vera espressione di innovazione e di elegante realizzazione delle esigenze dei clienti”, afferma Ray van Straten, Direttore del settore QSC Professional. “Non potremmo essere più orgogliosi del team che ha portato questo prodotto sul mercato e grati per il riconoscimento da parte del comitato per le nomine ai TEC Awards.” Rappresentando una svolta in termini di innovazione e design, il KS212C offre tutti i vantaggi subwoofer cardioide , ma in un diffusore singolo e compatto. L’elevata direttività ottenuta dall’R&D Team di QSC, sulle basse e bassissime frequenze e una resa insospettabile nonostante le dimensioni, rendono questo prodotto unico e applicabile in tutte gli usi dove queste performance acustiche sono necessarie. Anche in spazi di dimensioni ridotte, il KS212C non ha eguali nella sua capacità di gestire le basse frequenze sul palco, dove necessarie. Il sub QSC sfrutta stadi di amplificazione in Classe D da 3600 Watt ed è elaborato con la più recente tecnologia DSP, nonché dotato di due altoparlanti da 12” a lunga escursione, ognuno montato in una camera Acustica passabanda del 6° ordine. Questi elementi si combinano perfettamente per ottenere una attenuazione fino a 18 db nella parte posteriore. Il cabinet, in multistrato di betulla è dotato di comode maniglie e di quattro ruote per il trasporto e anche di due fori per stativi per diffusori M20 situati sui due lati, sia orizzontale che verticale, permettendo così un uso flessibile ed adatto alle più svariate location. Il DSP interno può utilizzare diverse frequenze di taglio da 80 fino a 120 Hz, mentre un delay interno programmabile ne permette il facile accoppiamento con diffusori satelliti, per la creazione di Arc Subwoofer oppure per configurazioni di Array di Subwoofer multipli. www.exhibo.it   The post Al subwoofer QSC KS212C la nomina del 2019 TEC Award, settore Pro Audio appeared first on System Integrator Magazine.
>> leggi di più

La famiglia TEOS di Sony corregge il tiro e aumenta la produttività (lun, 03 set 2018)
Sony amplia la famiglia di prodotti TEOS con nuovi aggiornamenti e soluzioni per trasformare l’ambiente di lavoro in una location più efficiente e produttiva. Sony Professional Solutions Europe ha lanciato 30 nuovi aggiornamenti e aggiunte alla rivoluzionaria famiglia di prodotti TEOS, tra cui il nuovo TEOS Player (nella foto in apertura), la compatibilità con numerosi brand aggiuntivi, un’esclusiva funzionalità “Email to Signage”, importanti miglioramenti per la prenotazione delle sale e la possibilità di accedere a TEOS Manage via Cloud. Queste aggiunte ampliano le funzionalità dell’intera gamma di prodotti TEOS, trasformando completamente l’ambiente di lavoro per semplificare le attività, migliorare la collaborazione e ottimizzare la gestione delle strutture. Offrendo agli utenti maggiore controllo e flessibilità sulle modalità di utilizzo dei dispositivi e degli spazi per le riunioni, la vasta offerta di soluzioni corporate di Sony libera produttività, creatività, comunicazione e collaborazione in tutto l’ambiente di lavoro. Le nuove aggiunte completano la line-up TEOS già esistente, che comprende TEOS Connect (trasmissione di contenuti wireless), TEOS Book (soluzione per la prenotazione delle sale), TEOS Reception (soluzione di reception virtuale), TEOS Remote (soluzione per il controllo delle sale riunioni), Tablet TEOS (tablet aziendali professionali) e TEOS Manage (soluzione completa per la gestione dell’ambiente di lavoro), migliorando l’efficienza in ogni ambiente di lavoro. Le nuove soluzioni TEOS includono: – TEOS Player – lettore Android compatto con tecnologia 4K HDR a 60p, il nuovo TEOS Player permette a qualsiasi display o proiettore di accedere alle stesse funzionalità di TEOS Manage offerte dai display professionali BRAVIA di Sony. Ciò consente alle aziende di sfruttare le soluzioni corporate all’avanguardia di Sony a prescindere dalle apparecchiature già in uso; – Implementazione su Cloud – adesso le aziende possono sfruttare i vantaggi dell’implementazione basata su cloud di TEOS, che vanta una straordinaria flessibilità e offre agli utenti la possibilità di accedere facilmente a TEOS Manage quando e dove lo desiderano. In questo modo, inoltre, le organizzazioni possono lavorare in modo più efficiente e risparmiare prezioso spazio di archiviazione. In alternativa, è possibile ricorrere a una soluzione in locale per gli ambiente in cui i dati devono restare in loco; – Nuova funzionalità “Email to Signage” – si tratta di un nuovo modo rivoluzionario di creare e riprodurre il signage, semplificando notevolmente la procedura per gli utenti meno esperti, i quali non devono fare altro che creare diapositive in PowerPoint e inviarle via e-mail a un indirizzo prestabilito. TEOS Manage automatizza tutto il lavoro di composizione che c’è dietro. Gli utenti possono creare in modo semplice e veloce contenuti signage personalizzati senza dover seguire gli articolati workflow di creazione di contenuti full signage e senza dover avere conoscenze specifiche o formazione. In aggiunta, sono stati introdotti anche diversi aggiornamenti e nuove funzionalità, tra cui: • Nuove allerta interattive da utilizzare con dispositivi non TEOS per trasmettere messaggi di avviso. • Compatibilità con nuovi brand di display e proiettori con protocollo PJLink • Nuove opzioni “Auto-cancel” (cancellazione automatica) e “Find another room” (ricerca di un’altra sala) per la soluzione di prenotazione delle sale • Nuova opzione di gestione semplice del GDPR per la soluzione di reception virtuale • Nuovo calendario TEOS interno come 4° sistema dopo Microsoft Exchange, Office 365 e Google Calendar • Compatibilità RFID di reception virtuale e prenotazione delle sale per la lettura dei badge dei dipendenti • Nuovo sistema di gestione dei servizi • Compatibilità touch del signage per creare facilmente contenuti interattivi • Nuove funzionalità di backup del database • Tanti nuovi template “Per noi di Sony, l’ambiente di lavoro del futuro è già qui: totalmente supportato da dispositivi connessi e tecnologia smart per creare un’esperienza semplificata”, ha precisato Thomas Issa, Solution Manager di Sony Professional Solutions Europe. “Il nostro obiettivo è semplificare a tutto tondo gli ambienti di lavoro. Non ci riterremo soddisfatti finché ogni singolo stakeholder dell’azienda, dai Manager ICT e AV ai responsabili delle strutture e i dipendenti di ogni reparto, non potranno collaborare liberamente sulla piattaforma TEOS. La piattaforma è stata sviluppata pensando a ogni singolo ruolo all’interno dell’azienda, e questa versione ci porta un passo più vicino al conseguimento di questo obiettivo”. TEOS Manage è stato ispirato dai clienti e sviluppato all’interno dell’European Innovation Centre di Sony per soddisfare una precisa esigenza: rivoluzionare completamente l’ambiente di lavoro. La soluzione ha continuato a evolversi ed espandersi per soddisfare le esigenze dei moderni ambienti aziendali. pro.sony.eu   The post La famiglia TEOS di Sony corregge il tiro e aumenta la produttività appeared first on System Integrator Magazine.
>> leggi di più

Rane Terminal 1010x, il multiprocessore innalza l’esperienza audio DSP (sab, 01 set 2018)
Rane introduce nel portfolio prodotti il nuovo multiprocessore audio Terminal 1010x, con 10 ingressi bilanciati analogici e 10 uscite; i canali possono diventare, in cascata, fino a 512×512. Il nuovo Terminal 1010x di Rane porta l’esperienza audio DSP ad un altro livello, grazie all’intuitivo pannello frontale che consente agli utenti di controllare 10 ingressi bilanciati analogici per Mic/Line/+48V a cui si affiancano 10 uscite. Sono inoltre disponibili 6 porte RAD Plus PoE flessibili per collegare il breakout box ai pannelli dei controlli remoti da muro e 4 porte logiche universali GPIO per dispositivi esterni (come sistemi di allarme, sensori, luci, proiettori, ecc…). Il 1010x, inoltre, dispone di uno slot per una scheda DANTE™ 32×32 opzionale per la connessione di rete. Infine, una porta di espansione aumenta ad un massimo di 512×512 canali I/O collegando a cascata fino a 32 unità Terminal 1010x aggiuntive. Il nuovo multiprocessore audio Rane Terminal 1010x sarà disponibile a partire da questo autunno. www.prase.it   The post Rane Terminal 1010x, il multiprocessore innalza l’esperienza audio DSP appeared first on System Integrator Magazine.
>> leggi di più